Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Agricoltura

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

Creare un impresa idee & fatti patner di fiducia e primi passi


La Camera di Commercio rappresenta il principale interlocutore per le imprese. Essa infatti funge da patner di fiducia come ruolo Istituzionale poiché è un “ente autonoma di diritto pubblico”, i suoi più importanti campi di intervento sono l’internazionalizzazione, la formazione, l’ innovazione tecnologica, la certificazione di qualità, l’arbitrato e lo sviluppo di servizi avanzati alle imprese (in particolare quelle piccole e medie). Per la realizzazione di queste attività, dalla promozione al supporto, la Camera di commercio può gestire direttamente strutture e infrastrutture, sia a livello locale sia nazionale, o partecipare a enti, associazioni, consorzi o società allo scopo di fornire servizi dalle modalità snelle. L’attività più visibile della Camera di Commercio è costituita dal Registro delle Imprese, una vera e propria anagrafe delle imprese che rappresenta uno strumento di riconoscimento e di trasparenza.

Dopo una breve prefazione sul nostro patner di fiducia ecco alcune principali conoscenze di base per avere un idea su come creare un impresa.



 

L'IMPRENDITORE

 Il termine imprenditore racchiude in sé molti significati come autonomia, competenze, creatività, responsabilità, preparazione professionale e propensione al rischio; questi aspetti sono delle caratteristiche molto importanti a cui far sempre riferimento  per dare inizio alla creazione dell idea imprenditoriale.

L'IDEA

Trovare l’idea è sicuramente la prima difficoltà con cui confrontarsi, quindi definire il servizio o il prodotto che si vuole offrire, la sua competitività nel mercato e in che cosa si differenzia rispetto ai servizi e prodotti già esistenti. Sottoporre l'idea ad un esame oggettivo, raccogliendo pareri di esperti e non, cercando di prevedere tramite la ricerca di informazioni che hanno per oggetto il settore in cui desiderate operare, ogni tipo di ostacolo che si potrebbe presentare e che si dovrà superare.

BUSINESS PLAN

 

Sicuri della nostra idea dovremmo dare origine ad una sorta di carta di identità della nostra azienda ovvero dare origine ad un “business plan” obbligatorio per chi decide di mettersi in proprio.

Il business plan contiene:

  • Descrizione sommaria del progetto d'investimento ed illustrazione del tipo di impresa che si intende creare.
  • Presentazione dell'imprenditore e del management (esperienze pregresse e ruoli nella nuova iniziativa).
  • Indicazioni sul mercato, sulle caratteristiche della concorrenza e su fattori critici (punti di forza e punti di debolezza rispetto al mercato). Obiettivi di vendita ed organizzazione commerciale.
  • Un piano di marketing, una matrice strategica di posizionamento, un'analisi su redemption della campagna pubblicitaria etc. : puoi avere il miglior prodotto del mondo ma se non comunichi la sua esistenza, l'investimento potrebbe essere vano.
  • Descrizione della fattibilità tecnica del progetto d'investimento relativamente al processo produttivo, alla necessità di investimenti in impianti, alla disponibilità di manodopera e di servizi quali trasporti, energie, telecomunicazioni, ecc…
  • Piano di fattibilità economico - finanziaria quinquennale o triennale a seconda di quanto si vuole approfondire l'analisi; indicazione del fabbisogno finanziario complessivo (per investimenti tecnici, immateriali e per capitale circolante) e delle relative coperture.
  • Informazioni sulla redditività attesa dell'investimento e sui fattori di rischio che possono influenzarla negativamente, partendo da ipotesi realistiche e prudenziali.
  • Indicazione degli investitori coinvolti e la proposta di partecipazione richiesta alla Finanziaria.
  • Sintetica valutazione dell'impatto ambientale del progetto.
  • Piano temporale di sviluppo delle attività.

SCEGLIERE IL TIPO DI SOCIETA


1.    Ditta individuale

  • Impresa familiare

2.   Le società

3. Franchising

 

Ti è stata utile questa pagina?





Ultima modifica della pagina avvenuta il 29 ottobre 2009

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su