Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Artigianato

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

Le carte tachigrafiche - La modulistica e le procedure per la loro richiesta

La carta tachigrafica è il dispositivo che consente l’utilizzo dell’unità veicolare (tachigrafo) nelle sue diverse funzioni. Permette, innanzitutto, di identificare il soggetto che opera con il tachigrafo, sia esso un conducente, un’autorità di controllo, un’officina di manutenzione (centro tecnico) o un’azienda proprietaria del veicolo. Essa stessa contiene un sistema di conservazione dei dati relativamente alle operazioni che vengono svolte con il tachigrafo digitale. Esistono diversi tipi di carta, ognuna con una diversa funzione in relazione al soggetto che la deve utilizzare.

Le carte sono rilasciate dalla Camera di Commercio competente per territorio, individuate dalla normativa nazionale, quali Autorità di rilascio in Italia (D.M. n. 361 del 31.10.2003)

La carta del conducente

La carta del conducente è necessaria per la guida degli autoveicoli previsti dal Regolamento 3820/85.

E’ di fondo bianco, è personale, non cedibile e deve essere inserita dal conducente del veicolo prima di iniziare la guida. Nella carta sono riportati nome e cognome, data di nascita, indirizzo, fotografia, firma, codice fiscale, numero della patente di guida, data di inizio validità e di scadenza della carta, autorità che ha emesso la carta e il numero della carta.

Permette di registrare i tempi di viaggio/sosta, velocità, distanza ed eventi particolari.

La carta ha una capacità di memoria che consente di conservare i dati relativi alla guida del conducente per un periodo pari a 28 giorni.

La sua validità amministrativa è di 5 anni.

La carta dell’officina

La carta dell’officina viene utilizzata per la calibratura e la programmazione del tachigrafo e identifica un’officina autorizzata (centro tecnico) dall’autorità nazionale competente per l’attivazione, la calibrazione e lo scarico dati.

La carta dell’officina permette, infatti, di rilevare i dati immessi nel tachigrafo e di scaricarli ed è l’unica che consente di modificare il funzionamento dell’apparato. E’ di colore rosso, può essere utilizzata unicamente dal responsabile tecnico o dal tecnico con il nome del quale risulta personalizzata, se l’officina è autorizzata anche alle riparazioni e ai controlli periodici. I centri tecnici che svolgono la sola attività di montaggio e attivazione del tachigrafo possono consentire l’uso della carta agli operatori scelti dal titolare. Unitamente alla carta viene rilasciato al richiedente un codice di accesso (PIN) con modalità che consentono di mantenerne la riservatezza.

Nella carta sono riportati la denominazione dell’impresa, indirizzo, codice fiscale, firma del responsabile, data di inizio validità e di scadenza della carta, autorità che ha emesso la carta e il numero della carta.

L’officina può richiedere più carte, che saranno tutte intestate ad essa.

La carta dell’officina ha un periodo di validità amministrativa di 1 anno.

La carta dell’azienda

La carta dell’azienda identifica l’impresa che possiede almeno un veicolo equipaggiato con il tachigrafo digitale e permette di ispezionare, scaricare e/o stampare i dati di viaggio dei veicoli dell’azienda stessa, facilità l’archiviazione degli stessi e la gestione dei tempi di attività degli autisti.

La carta è di colore giallo e vi sono riportati la denominazione dell’azienda, indirizzo, codice fiscale, data di inizio validità e di scadenza della carta, autorità che ha emesso la carta e il numero della carta.

La carta dell’azienda ha un periodo di validità amministrativa di 5 anni.

La carta di controllo

La carta di controllo viene rilasciata alle:

  • autorità preposte ai controlli in materia di sicurezza sul lavoro e sul trasporto stradale;
  • autorità adibite o autorizzate ai servizi di polizia stradale.

Questa permette di accedere alla memoria principale del tachigrafo consentendo l’ispezione dei dati della carta del conducente archiviati negli ultimi otto giorni, nonché l’ispezione dei dati archiviati dall’impresa nell’ultimo anno (ispezione, stampa e eventuale scarico su altri supporti informatici). Consente la conservazione di almeno 230 file di controllo, tenendo traccia dei dati delle attività di controllo (data, ora e tipo di controllo).

La carta di controllo è di colore azzurro e vi sono riportati il nome dell’autorità di controllo, indirizzo, data di inizio validità e di scadenza della carta, autorità che ha emesso la carta e il numero della carta.

L’autorità richiedente può richiedere un numero illimitato di carte di controllo che saranno tutte intestate ad essa.

La carta di controllo ha un periodo di validità amministrativa di 5 anni.

Modulistica e procedura per la richiesta

Secondo quanto previsto all’art. 3, comma 3 del D.M. 23 giugno 2005, il Ministero delle Attività Produttive, con decreto del 03.08.2005 del Direttore Generale per l’armonizzazione del mercato e la tutela dei consumatori, ha approvato i modelli per la domanda di rilascio delle carte tachigrafiche:

Ulteriore documentazione da allegare alla richiesta della carta conducente:

Ulteriore documentazione da allegare alla richiesta della carta aziendale: 

Ritiro dei moduli
I moduli di richiesta, oltre a poter essere scaricati da questo sito, possono essere ritirati presso l’Ufficio Metrico della Camera di Commercio sito nella Zona Artigianale, Via Pauli Figu, (ultimo capannone a destra) a Santa Giusta o presso la Camera di Commercio I.A.A. in via Carducci dal Rag. Giorgio Pala.
 
Consegna dei moduli di richiesta
I moduli debitamente compilati devono essere consegnati presso la sede dell’Ufficio Metrico della Camera di Commercio sito nella Zona Artigianale, Via Pauli Figu, il martedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 e il giovedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30 o presso la Camera di Commercio I.A.A. in via Carducci dal Rag. Giorgio Pala tutti i giorni (ad eccezione del sabato) dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e il martedì e il giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17,30.

Diritti di segreteria
Ai sensi di quanto disposto dal D.M. 29.07.2005 il rilascio e il rinnovo della carta del conducente, della carta dell’azienda e della carta dell’officina è soggetto al pagamento di un diritto di segreteria ammontante a Euro 37,00 per ogni carta richiesta.

La sostituzione delle suddette carte per difetto delle stesse (malfunzionamento) non è soggetta al pagamento di alcun diritto se viene richiesta entro i 6 (sei) mesi successivi al primo rilascio. Nel caso la richiesta di sostituzione pervenga dopo i 6 (sei) mesi successivi al primo rilascio, si applicherà la tariffa di Euro 17,00.

Per tutte le altre cause (furto, smarrimento) la richiesta di una nuova carta comporterà il pagamento dello stesso diritto di segreteria di Euro 37,00.

Per le spese relative al rilascio delle carte di controllo, si provvederà nell’ambito delle convenzioni con le autorità di controllo di cui all’art. 7, comma 1 del D.M. 23.06.2005.

Modalità di pagamento
Il pagamento dei diritti di segreteria può essere eseguito con le seguenti modalità: 

  • per contanti all’atto della presentazione della richiesta;
  • a mezzo di c.c.p. n 19228097 intestato alla Camera di Commercio di Oristano la cui attestazione (in originale) dovrà essere allegata alla richiesta.

Si prega di voler indicare una delle causali di pagamento appresso indicate:

  • “cronotachigrafo – carta conducente”
  • “cronotachigrafo – carta azienda”
  • “cronotachigrafo – carta officina”
  • “cronotachigrafo – carta controllo”

Consegna delle carte tachigrafiche
La carta viene consegnata al soggetto che ha presentato l’istanza, in una delle seguenti modalità a scelta del richiedente (in fase di richiesta): 

  • ritiro della carta presso la sede dell’Ufficio Metrico della Camera di Commercio sito nella Zona Artigianale in Via Pauli Figu.
  • inoltro della carta all’indirizzo menzionato dal richiedente nell’istanza.

Spese per la spedizione della carta tachigrafica a domicilio
Qualora il richiedente manifestasse nella richiesta la volontà di ricevere la carta tachigrafica a mezzo posta, lo stesso sarà tenuto al pagamento delle relative spese di postalizzazione a favore della Camera di Commercio di Oristano. Il relativo importo è pari a Euro 3,17 da aggiungere ai diritti di segreteria.

Annotazione
Si precisa che, ai fini delle responsabilità connesse alla richiesta e all’utilizzo della carta tachigrafica fanno fede le “Condizioni generali di rilascio e di utilizzo” riportate nei moduli – distribuiti dalla Camera di Commercio in forma cartacea e scaricabili dal sito internet – i cui testi sono stati depositati presso il Ministero delle Attività Produttive e dallo stesso approvati. Qualsiasi difformità riscontratasi nei moduli presentati in forma e contenuti diversi da quelli approvati e distribuiti dalla Camera di Commercio non potrà limitare in alcun caso la responsabilità del dichiarante/richiedente, rispetto a quanto previsto dai formulari ufficiali.

Ti è stata utile questa pagina?





Ultima modifica della pagina avvenuta il 19 luglio 2017

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su