Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Agricoltura

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

Mediazione in materia di energia elettrica, gas e servizi idrici

Cosa si intende per mediazione

La mediazione è una procedura alternativa alla giustizia ordinaria, svolta da un soggetto terzo imparziale, indipendente e neutrale, finalizzata ad assistere due o più parti nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia, anche per mezzo della formulazione di una proposta per la risoluzione della stessa.
L'istituto della mediazione è uno strumento che consente di risolvere le controversie civili e commerciali, vertenti su diritti disponibili, in maniera semplice ed efficace.

Caratteristiche della mediazione
a) le parti possono partecipare alla procedura senza l’assistenza di un avvocato;
b) le parti sono tenute al pagamento delle spese di avvio e delle spese di mediazione, secondo la tabella di seguito riportata, ridotte di 1/3 per i primi  sei scaglioni e della metà per i restanti e senza ulteriori incrementi, neanche in caso di esito positivo della procedura;
c) gli operatori o gestori che partecipano alla procedura possono concordare con la Camera di commercio tempistiche di pagamento trimestrali o quadrimestrali con riferimento alle spese di avvio e alle spese di mediazione dovute per il servizio.
d) l’eventuale proposta di accordo è formulata dal mediatore esclusivamente su richiesta congiunta delle parti;
e) il verbale di accordo sottoscritto  all’esito delle procedure di conciliazione svolte dalle Camere di commercio ha valore di titolo esecutivo così come disciplinato nel TICO e ai sensi dell’articolo 2, comma 24, lettera b), della legge 14 novembre 1995, n. 481.

 

Tariffario conciliazione in materia di energia elettrica, gas e servizi idrici

SPESE DI AVVIO

€ 40,00 (+ IVA)*  per le liti di valore non superiore a euro 250.000,00
€ 80,00 (+ IVA)*  per le liti di valore superiore a euro 250.000,00

Valore della lite   Spesa base per ciascuna parte   Importo base con IVA   Importo effettivo IVa inclusa
Fino a € 1.000,00  € 43,34 (+ IVA)*  € 52,86  € 14,45
da € 1.001,00 a € 5.000,00  € 86,67 (+IVA)*  € 105,74 € 28,89
da € 5.001,00 a € 10.000,00 € 160,00 (+IVA)*  € 195,20 € 53,33
da € 10.001,00 a € 25.000,00  € 240,00 (+IVA)*  € 292,80 € 80,00
da € 25.001,00 a € 50.000,00  € 400,00 (+IVA)*  € 488,00  € 133,33
da € 50.001,00 a € 250.000,00  € 666,67 (+IVA)*  € 813,34 € 222,22
 da € 50.001,00 a € 250.000,00  € 1.000,00 (+IVA)*  € 1.220,00 € 500,00
da € 500.001,00 a € 2.500.000,00  € 1.900,00 (+IVA)* € 2.318,00 € 950,00
da € 2.500.001,00 a € 5.000.000,00  € 2.600,00 (+IVA)* € 3.172,00 € 1.300,00
oltre € 5.000.000,00 € 4.600,00 (+IVA)*  € 5.612,00  € 2.300,00

* (Nel caso di controversie internazionali l’IVA potrebbe non essere dovuta)

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

Ti è stata utile questa pagina?





Ultima modifica della pagina avvenuta il 6 giugno 2017

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su