Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Artigianato

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

Autotutela

In tutti i casi in cui esistono i presupposti per richiedere l’annullamento della pretesa tributaria (ad esempio errore di persona, doppia imposizione, mancata considerazione di pagamenti regolarmente eseguiti, società che hanno approvato il bilancio oltre il termine di quattro mesi, per citare alcune situazioni), si invitano gli interessati a voler segnalare tali posizioni per procedere, dopo le opportune verifiche, all’eventuale sgravio.

Chi ha ricevuto una cartella di pagamento per irregolarità commesse in materia di diritto annuale e ritiene di non doverla pagare per uno dei seguenti motivi:

  • impresa individuale che ha cessato la propria attività entro il 31 dicembre dell’anno di riferimento e ha presentato domanda di cancellazione dal Registro delle Imprese entro il 30 gennaio dell’anno successivo;
  • società che ha approvato il bilancio finale di liquidazione entro il 31 dicembre dell’anno di riferimento ed ha presentato domanda di cancellazione dal Registro delle Imprese entro il 30 gennaio dell’anno successivo;
  • unità locale cessata entro il 31 dicembre dell’anno di riferimento per la quale è stata presentata domanda di cancellazione entro il 30 gennaio dell’anno successivo;
  • impresa che ha già effettuato il pagamento del diritto;
  • impresa che per disposizione di legge approva il bilancio oltre il termine di quattro mesi e  può pagare il diritto entro il giorno 20 (fino all’anno 2006) e il giorno 16 (a partire dal 2007) del mese successivo (es. società che approva il bilancio d’esercizio il 30 giugno e versa il diritto senza alcuna maggiorazione il entro i termini di luglio suindicati);
  • impresa che alla data del 1° gennaio dell’anno di riferimento aveva trasferito la sede legale in altra provincia;
  • eventuali altre circostanze adeguatamente documentate;


può:

  • verificare i dati contenuti nel Registro delle Imprese;
  • presentare direttamente richiesta di chiarimenti, o un’ istanza  di sgravio, all’Ufficio Diritto Annuale della Camera di Commercio di Oristano, allegando copia della cartella esattoriale e, eventualmente, della ricevuta di pagamento.



L’Ente, riscontrata la legittimità sostanziale dell’istanza, garantendo il rispetto dei tempi previsti per la proposizione del ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale, qualora sussistano i presupposti, provvederà a concedere lo sgravio, a trasmetterlo al concessionario per la riscossione  e a comunicarlo all’interessato.

 

Ti è stata utile questa pagina?





Ultima modifica della pagina avvenuta il 12 marzo 2010

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su