Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Artigianato

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

Adempimenti per il commercio con l'estero

 

Numero Meccanografico

E' il numero con il quale vengono classificati, presso l'Istituto Italiano Cambi, i soggetti che svolgono attività di import/export.

  • Il numero meccanografico viene richiesto presentando un apposito Modulo di richiesta/assegnazione , firmato dal titolare/legale rappresentante, componente compagine sociale, alla Camera di Commercio della Provincia dove è situata la sede legale. Se la sede legale è all'estero il numero meccanografico viene rilasciato dalla Camera di Commercio dove si trova la filiale principale.
  • Il numero non può essere assegnato a persone fisiche, ma solo a imprese iscritte nel Registro Imprese, ad organismi ed enti pubblici che svolgono in genere transazioni valutarie e a studi professionali che scambiano abitualmente servizi con l'estero.
  • Il numero meccanografico cessa automaticamente in caso di fusione per incorporazione o cessazione al Registro Imprese.
  • Se un'impresa trasferisce la propria sede in un'altra Provincia, dovrà richiedere un nuovo numero meccanografico alla Camera di Commercio di destinazione. Il vecchio numero meccanografico verrà poi annullato d'ufficio.
  • Il codice meccanografico è riportato sulla visura del Registro Imprese.

Certificato di origine

E' un documento, rilasciato solo dalla Camera di Commercio, che certifica l'origine delle merci per sdoganarle o è necessario per l'apertura di una "lettera di credito".

Le imprese possono richiederlo alla Camera di Commercio della loro sede legale o alla Camera di Commercio presso la quale hanno aperto un'unità locale.

Documenti per la richiesta:

  • Richiesta formulari con firma semplice del titolare o del legale rappresentante dell'impresa.
    IMPORTANTE: se il titolare/legale rappresentante non può presentarsi agli sportelli, delega un'altra persona - munita di documento di indentità - a ritirare i documenti. La delega può essere fatta utilizzando lo stesso modulo di richiesta dei formulari.
  • Formulario certificato d'origine disponibile anche presso gli sportelli, numerato in serie, e composto da:
    • un modulo su carta arabescata, che costituisce l'originale (si compila solo nella parte frontale dalla casella 1 alla casella 7)
    • 3 moduli su carta gialla intestato "Copia"
    • 1 modulo su carta rosa intestato "Richiesta di rilascio" (nella prima parte valgono le indicazioni inserite nell'originale, per le altre parti le dichiarazioni hanno valore di dichiarazioni rese di fronte a pubblico ufficiale)
  • Fattura di vendita in originale o in copia timbrata e sottoscritta in originale dal legale rappresentante
  • Dichiarazione allegata al certificato d'origine (in formato word 22 Kb)
  • Eventuale documentazione aggiuntiva per casi particolari.

Si può richiedere un unico certificato d'origine per più fatture quando il cliente è unico e la spedizione è unica.
In caso contrario, sarà necessario richiedere un certificato d'origine per ogni fattura.

Su richiesta, può essere apposto sul certificato anche il visto di legalizzazione della firma del funzionario camerale che lo ha convalidato.

Sostituzione del Certificato
In caso di smarrimento, è possibile richiedere un duplicato del certificato, purchè il richiedente fornisca l'originale e una copia della denuncia di smarrimento presentata alle Autorità competenti (Questura/Carabinieri). In questo caso, il nuovo formulario avrà la dicitura "Duplicato" e riporterà il numero del certificato precedente.
 

Carnet ATA

E' un documento doganale internazionale che sostituisce i documenti nazionali. E' rilasciato dalla Camera di Commercio per l'esportazione temporanea di merci, e per il transito, verso i Paesi aderenti alla convenzione A.T.A.

Questo documento consente di non pagare dazi e IVA alla dogana, purché le merci siano reimportate entro i termini indicati nel carnet.

Le merci per le quali è possibile richiedere il carnet, sono ad esempio: strumenti d'uso professionale, campioni commerciali, merci destinate a, fiere, mostre, congressi o altre manifestazioni.

Solo per Taiwan occorre richiedere un carnet specifico, definito CPD CHINA-TAIWAN.

Ti è stata utile questa pagina?





Ultima modifica della pagina avvenuta il 16 marzo 2010

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su