Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Artigianato

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

I vincitori della Shelf life del Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva Montiferru

Immagine concorso Premio Montiferru Shelf Life 2013

25 novembre 2013

I risultati dell’edizione 2013 della Shelf life del Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva Montiferru confermano più che mai la validità di questa selezione, unica nel suo genere in Italia, perché sottopone a una verifica nel tempo gli oli premiati. E infatti guardando la classifica si scopre che ben 8 dei 19 oli ai quali era stato assegnato un premio l’inverno scorso, non hanno ottenuto un piazzamento. Restano delle validissime produzioni, visto che ben 27 oli su 33  finalisti hanno superato la selezione della Shelf life, ma il tempo non parla a loro favore: al riassaggio avvenuto due mesi fa da parte del panel del Premio Montiferru, presieduto da Pierpaolo Arca, sono stati superati da altre produzioni, anche queste finaliste.
Gli oli vincitori della  Shelf life del Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva Montiferru sono stati premiati nella cerimonia svoltasi a Seneghe, in occasione della rassegna  “Prentzas apertas”, presente anche l’assessore regionale all’agricoltura Oscar Cherchi. 
Il componente della Giunta camerale Franco Cocco, intervenendo durante la manifestazione, ha riproposto l’esigenza di sostenere e rilanciare il comparto olivicolo isolano, sottolineando come l’olio sia uno dei prodotti più importanti del paniere sardo. Cocco ha fatto un esplicito riferimento alle difficoltà delle aziende sarde nella commercializzazione del prodotto.
Il segretario  generale della Camera di commercio Enrico Massidda ha evidenziato, invece, l’importanza della promozione a favore dell’olio di qualità.
Questi i risultati   della Shelf life del Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva Montiferru.

Sezione Monocultivar: 1° Moraiolo Biologico dell’Azienda agricola La Ranocchiaia di San Casciano in Val di Pesa in provincia di Firenze; 2° I Greppi di Silli Moraiolo, dell’Azienda agricola Il miciolo di San Casciano in Val di Pesa, in provincia di Firenze; 3° Cesare Buonamici Frantoio, dell’Azienda agricola Buonamici di Fiesole in provincia di Firenze.

Sezione Pluricultivar: 1° Emozione dell’Azienda agraria Decimi di Segoloni Romina, di   Bettona, in provincia di Perugia; 2° Fonte di Foiano Grand Cru’, della Fonte di Foiano, di Castagneto Carducci, in provincia di Livorno; 3° Classic Blend,  dell’Azienda agricola Il Casalone Vignoli di San Casciano in Val di Pesa, in provincia di Firenze;

Sezione Biologico: 1° Guadagnolo Primus, della Fattoria Ramerino di Filippo Alampi, di Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze; 2° Legno d’olivo, della Fattoria Altomena di Pelago, in provincia di Firenze; 3° Galardi olio Evo della Fattoria di Poggiopiano di Fiesole, in provincia di Firenze;

Sezione Dop/Igp: 1° Le tre colonne Dop Terra di Bari dell’azienda agricola Le tre colonne di Salvatore Stallone, di Giovinazzo, in provincia di Bari, 2° Don Gioacchino dell’azienda agricola Leone Sabino, Podere Montedoro, di Canosa di Puglia, in provincia di Bari; 3° Tenute Torre di Mossa, dell’Azienda agricola De Carlo di Bitritto, in provincia di Bari.

Sezione Internazionale: 1° Arije, dell’azienda Domaine Arije sarl di Marrakech in Marocco; 2° Claudium Hojiblanco dell’Azienda agricola Aroden di Carcabuey – Cordoba, in Spagna; 3° Fuente de la salud, dell’azienda Almazaras de  la Subbetica, di Carcabuey – Cordoba, in Spagna.

Sezione Frantoiani Biologico: Olio Quattrociocchi “Olivastro” dell’azienda di Americo Quattrociocchi, di Alatri, in provincia di Frosinone.

Sezione Frantoiani Pluricultivar: 1° Affiorato, del Frantoio Intini di Popoleto in provincia di Bari.

Sezione oli sardi:  1° Costa degli ulivi Pluri, della Olivicoltori Valle del Cedrino, di Orosei, in provincia di Nuoro.

Sezione Hermanu: 1° Arije Picholine, dell’azienda Domaine Arije sarl di Marrakech in Marocco.

Il Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva Montiferru chiude così la sua ventesima edizione. Ad organizzarlo, anche quest’anno, un Comitato composto dalla Camera di commercio di Oristano, dalla Provincia di Oristano, dal Comune di Seneghe, dall’Agenzia Laore Sardegna, dall’Agenzia Agris Sardegna e dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

Il Premio ha avuto i patrocini del Ministero per le Politiche Agricole e dell’Assessorato dell’agricoltura della Regione Sardegna.

 

 

Scarica la presentazione di ShelfLife Montiferru 2013

 

Altre notizie | Archivio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su