Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Commercio

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

I vincitori della Shelf life del Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva Montiferru

logo Premio Montiferru 2012

26 novembre 2012

Unico in Italia, il Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva Montiferru,  anche quest’anno ha confermato l’appuntamento con la Shelf life. La prova ha consentito di verificare il mantenimento delle principali caratteristiche degli oli già premiati al concorso,  sottoposti ad una nuova valutazione autunnale, dopo  quella che aveva portato alle classifiche della  finale dell’inverno scorso. La Shelf life  del Premio nazionale Montiferru (promosso da un insieme di enti guidati dalla Camera di commercio di Oristano) si è chiusa domenica 25 novembre a Seneghe con la cerimonia di premiazione svoltasi nell’ambito della rassegna “Prentzas apertas”: gli oli vincitori, nell’insieme hanno confermato le valutazioni positive, ma non sono mancate le novità, con un rimescolamento delle classifiche finali stilate dalla giuria presieduta da Pierpaolo Arca.

Sezione Biologico: 1° Poggio di Monteposcoli dell’azienda Lilli Francesco di Saverio, di Pelago, in provincia di Firenze; 2° Bio Torrebianca, dell’Azienda agricola Torrebianca di Matteo Mugelli, di San Casciano in Val di Pesa, in provincia di Firenze; 3° Ghermanu,  dell’Azienda Puligheddu Giuliana, di Oliena,  in provincia di Nuoro.

Sezione Dop: 1° Tenuta Torre di Mossa dell’Azienda agricola De Carlo, di Bitritto, in provincia di Bari; 2° Letizia DOP Monte Iblei, dell’Azienda Rollo, di Ragusa; 3° Le Tre Colonne dell’Azienda Le Tre Colonne di Salvatore Stallone, di Giovinazzo, in provincia di Bari.

Sezione Monocultivar: 1° Il Cuore d’Ortice, dell’Azienda agricola Gentilcore Claudia, di Molinara, in provincia di Benevento; 2° Cesare Buonamici Frantoio dell’Azienda agricola Cesare Buonamici, di Fiesole, in provincia di Firenze; 3° Il Prato,  dell’Azienda agricola Il Prato, di Rufina, in provincia di Firenze;

Sezione Pluricultivar: 1° Emozione dell’Azienda agraria Decimi di Segoloni Romina di Bettona, in provincia di Perugia; 2° Cesare Buonamici Blend, dell’Azienda agricola Cesare Buonamici di Fiesole, in provincia di Firenze; 3° DOP Sardegna dell’Oleificio Demuru Paolo, di Ilbono, in Ogliastra.

Sezione Internazionale: 1° Arije Picholine, dell’azienda Domaine Arije sarl del Marocco.  Da segnalare che proprio l’olio Arije Picholine, dell’azienda Domaine Arije sarl del Marocco ha confermato la vittoria ottenuta l’inverno scorso anche nella nuova Sezione Hermanu, creata per selezionare l’olio con la maggior dotazione di antiossidanti e dedicata a Marco Mugelli, scomparso prematuramente e che per anni aveva presieduto la giuria del “Montiferru” di cui era stato uno dei maggiori sostenitori.

Sezione Frantoiani Biologico: Le Tre Colonne Bio del Frantoio Oleario di Caputo Ignazio, di Molfetta, in provincia di Bari.

Sezione Frantoiani Dop: Primo DOP Monti Iblei dei Frantoi Cutrera G&C, di Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa.

Sezione Frantoiani Monocultivar: Raru del Nuovo Frantoio Chisu Sandro, di Orosei, in provincia di Nuoro, che ha vinto anche il Premio speciale assegnato al primo classificato degli oli sardi.

Sezione Frantoiani Pluricultivar: Diesis dell’azienda Torretta srl, di Battipaglia, in provincia di Salerno.

Nel corso della cerimonia di premiazione, l’Assessore regionale all’agricoltura Oscar Cherchi ha annunciato che in occasione della prossima edizione del Premio Montiferru, l’inverno venturo,  verrà organizzata una grande iniziativa promozionale che metterà in vetrina le eccellenze della produzione olearia sarda, accreditandole a livello nazionale. Dal segretario generale della Camera di commercio di Oristano Enrico Massidda, invece, la proposta perché la Regione sostenga l’inserimento dell’olio sardo nei menù delle mense scolastiche e ne incentivi il consumo tra la fasce più giovani della popolazione, i consumatori del domani.

Ad organizzare la Shelf life della XIX edizione del Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva  Montiferru  è stato un Comitato composto dalla Camera di commercio di Oristano, dalla Provincia di Oristano, dal Comune di Seneghe, dall’Agenzia Laore Sardegna, dall’Agenzia Agris Sardegna e dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Confermati i patrocini del Ministero per le Politiche Agricole e dell'Assessorato dell'Agricoltura della Regione Sardegna.

 

Scarica la presentazione ShelfLife Montiferru 2012

 

Altre notizie | Archivio

Risorse correlate

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su