Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Agricoltura

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

Destination Design Sardinia 2012

lavorazione telaio

2 novembre 2012

Hanno visto, hanno chiesto, hanno valutato e anche molto apprezzato i componenti della delegazione di professionisti canadesi, perlopiù architetti ed interior designer, che nei giorni scorsi in provincia di Oristano hanno visitato diverse aziende locali appartenenti al settore dell’artigianato artistico e del settore lapideo per conoscere le loro produzioni. L’iniziativa rientrava nel programma “Destination Design Sardinia”, realizzata dalla Camera di commercio di Oristano congiuntamente con la Camera di commercio di Nuoro e l’FTDA - Foreign Trade Development Agency - di Calgary. L’obiettivo era quello di favorire i contatti tra gli operatori canadesi e le imprese locali per promuovere partnership e collaborazioni che possano soddisfare i bisogni del mercato nord americano e dare impulso all’economia del territorio del centro Sardegna.

A Mogoro per scoprire i tappeti e i mobili in legno. I professionisti canadesi hanno fatto tappa innanzi tutto a Mogoro, dove si è svolta la visita alla cooperativa Su Trobasciu, composta da sole donne (attualmente sono sette), nata e sviluppatasi per consentire di conciliare la vita familiare con un’attività lavorativa, nello specifico quella della tessitura.
La presidente della cooperativa, Wilda Scanu, ha presentato le lavorazioni al telaio che vengono attualmente realizzate dalla coop, le tecniche, i materiali e i prodotti finiti, veri capolavori dove motivi tradizionali si fondono anche con elementi di grande innovazione. I componenti della delegazione canadese hanno richiesto in maniera specifica informazioni sui tempi di lavorazione dei diversi articoli, sulle dimensioni che essi possono raggiungere con i telai in uso, sul marchio, sui costi dei prodotti, sugli attuali mercati di riferimento.
Sempre a Mogoro, si è svolta quindi la visita alla sala espositiva e al laboratorio della ditta Bruno Mandis, che produce mobili e arredamenti completi in legno massello, realizzati artigianalmente in tutte le fasi di lavorazione. Gli ospiti hanno potuto toccare con mano la qualità di tavoli, sedie, cassapanche, cucine, camere da letto, tutte riconoscibili dal timbro a fuoco. Si sono soffermati per approfondire meglio le tecniche di lavorazione, dall’intaglio all’impagliatura delle sedie con materiali naturali autoctoni, e verificare le possibilità di commercializzazione dei prodotti.

Nell'ex Isola una collettiva ricca ed elegante. La seconda giornata della missione canadese in Sardegna si è aperta a Oristano, nel centro ex Isola, con un incontro al quale sono intervenuti i rappresentanti di alcune imprese dell’artigianato artistico, in particolare della ceramica e del tessile. C'erano i responsabili della CMA, cooperativa di ceramisti che ha in uso i locali del centro, Pina Corriga, titolare della Mediterraneum Fictilia di Solarussa per quanto riguarda le produzioni di ceramica artistica, Giuseppina Casu di Pompu, Giovanna Maria Aresi di Busachi (ditta LeTrame) e Maria Luisa Frongia di Samugheo, per il tessile.
Sono stati presentati i lavori di ceramica, tessitura e ricamo degli artigiani presenti. Gli operatori canadesi e gli artigiani hanno avuto la possibilità di scambiare informazioni sulle problematiche connesse alla commercializzazione dei prodotti sul mercato internazionale, alle opportunità offerte dall’e-commerce, alla necessità di acquisire competenze linguistiche e informatiche e di individuare sistemi organizzativi che possano dare garanzie sui tempi e le modalità di consegna dei prodotti e sui loro prezzi finali ad acquirenti di paesi esteri anche molto distanti.

A Fordongianus e Samugheo la lavorazione della pietra. La delegazione canadese si è trasferita poi a Fordongianus per visitare le cave di trachite delle aziende Pietra Dacia e Cave Deledda. I professionisti hanno potuto osservare il campionario delle produzioni, constatare le caratteristiche del prodotto, individuare le varie modalità di utilizzo nella costruzione di edifici e nell’arredamento di interni, apprezzando l’unicità della tonalità di colore della trachite rossa.
Successivamente la delegazione canadese ha visitato i laboratori la ditta So.pi.n. di Samugheo, che effettua lavorazioni artigianali in pietra, soprattutto arredamenti per esterni, con una produzione caratterizzata da una riuscita fusione tra motivi tradizionali ed elementi innovativi. Gli operatori canadesi hanno manifestato grande interesse per la pietra trachite, apprezzandone la versatilità e hanno approfondito le problematiche relative alle caratteristiche tecniche del materiale, ai costi e all’esperienze delle aziende nell’organizzazione del trasporto del prodotto.

Ultima tappa ad Abbasanta. Prima di trasferirsi a Orosei, per proseguire il tour tra le imprese della Camera di commercio di Nuoro, la delegazione canadese ha visitato il laboratorio Stone Art di Abbasanta. L'ampia esposizione e la varietà di soluzioni creative hanno positivamente colpito i componenti della delegazione. Molto apprezzate soprattutto le tecniche di lavorazione particolarmente innovative e il design, nonché i complementi e le soluzioni d’arredo, oggetto di numerosi scatti fotografici. L’interesse è stato esplicitamente manifestato da alcuni componenti della delegazione canadese, che hanno richiesto ai titolari informazioni inerenti le modalità di fornitura.
 

 

 

Altre notizie | Archivio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su