Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Industria

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

Tre aziende oristanesi nel Registro nazionale delle imprese storiche

Il presidente della Camera di commercio di Oristano - Pietrino Scanu

13 settembre 2012

La provincia di Oristano per la prima volta nella sua storia è presente nel Registro nazionale delle imprese storiche, che riunisce le ditte in grado di vantare l’esercizio ininterrotto dell’attività nell’ambito dello steso settore merceologico per almeno cento anni. Sono tre le aziende che attraverso la Camera di commercio di Oristano hanno ottenuto l’iscrizione. Si tratta dell’Azienda agricola Stara Salvatore Marcello di San Vero Milis, dell’azienda Paolo Piras di Abbasanta e della Piroddi Marco Luigi Ugo di Oristano.

“E’ per noi una grande soddisfazione poter avere questa presenza nel Registro nazionale delle imprese storiche tenuto dall’Unioncamere”, ha dichiarato il presidente della Camera di commercio di Oristano Pietrino Scanu. “Voglio ricordare che il Registro è stato istituito per incoraggiare e premiare quelle imprese che nel tempo hanno trasmesso alle generazioni successive un patrimonio di esperienze e valori imprenditoriali”.

In Sardegna attualmente sono undici le ditte iscritte al Registro nazionale delle imprese storiche: cinque sono della provincia di Cagliari e tre di quella di Sassari, che si aggiungono alle tre aziende della provincia di Oristano.

L’Azienda agricola Stara Salvatore Marcello opera a San Vero Milis, nel comparto agricolo, dai primi del secolo scorso. Inizialmente l’azienda si dedicò alla produzione della Vernaccia e alla coltivazione di cereali e agrumi. Proprio il vino Vernaccia prodotto dall’Azienda Stara, nel 1907 venne premiato con la medaglia d’argento del Ministero dell’Agricoltura, dell’Industria e del Commercio, alla “Esposizione degli oggetti di necessità e di lusso” che si tenne a Milano. Negli ultimi anni l’Azienda agricola Stara ha puntato, invece, su coltivazione, confezionamento e vendita del riso.

L’azienda Paolo Piras, con sede ad Abbasanta, è in attività dall’inizio del secolo scorso. Conosciuta in tutta l’Isola e anche fuori, è stata impegnata prevalentemente nel commercio all’ingrosso di pelli grezze. Nei vecchi registri dell’azienda sono state ritrovate le ricevute rilasciate ai fornitori nel 1906, quando una pelle di agnellone veniva pagata due lire e trenta.

Infine la ditta Piroddi Marco Luigi Ugo, indica come data di nascita addirittura il lontano 1893. Opera ad Oristano e da ben quattro generazioni, ormai, è punto di riferimento in provincia nel settore dell’arredamento. Alle origini, l'attività commerciale abbracciava varie tabelle merceologiche: un pastificio con annesso settore di coloniali, zucchero, stoviglie, paste alimentari e tutto ciò che riguardava le necessità casalinghe, mobili compresi. La sua sede storica è in via Tirso, a pochi metri da piazza Roma.

 

Altre notizie | Archivio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su