Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Commercio

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

Mediterranea: produzioni di qualità in un’elegante vetrina sul Mediterraneo

immagine mediterranea 2011

1 marzo 2011

Una grande vetrina che espone le produzioni di eccellenza dell’agroalimentare e dell’artigianato tipico del territorio e che si apre sul Mediterraneo: questo vuole essere la dodicesima edizione di Mediterranea, elegante mostra – mercato proposta nei palazzi del centro storico di Oristano da giovedì 3 a martedì 8 marzo, in concomitanza con la Sartiglia e il Carnevale di Oristano. Ad organizzarla la Camera di commercio col concorso di enti e associazioni tra i quali il Comune, la Fondazione Sa Sartiglia, l’Istituto professionale statale per l’agricoltura e per i servizi alberghieri e della ristorazione Don Deodato Meloni e la Pro loco. Una sessantina le aziende presenti con produzioni che spaziano dalla ceramica alla tessitura, dai gioielli alla cestineria, dai complementi d’arredo all’agroalimentare e che saranno valorizzate da un efficace allestimento in tre sedi espositive: l’Hospitalis Sancti Antoni (ingresso da via Cagliari), il complesso Is domus de sa terra nostra de Aristanis (ingresso da via Cagliari, tranne che in concomitanza con la Sartiglia, e da via Diego Contini) e lo Spazio Cominacini (ingresso da via Parpaglia).
 

Il Chiostro del Carmine, invece, accoglierà la mostra fotografica “Sartiglia d’altri tempi”, curata dal Comune di Oristano, dalla Fondazione Sa Sartiglia e dal Consorzio Uno.
Giovedì 3 e venerdì 4 marzo l’apertura delle esposizioni di Mediterranea è prevista al pomeriggio dalle 17 alle 20, mentre da sabato 5 a martedì 8 marzo orario continuato dalle 10 alle 21. L’ingresso sarà gratuito e nelle giornate di venerdì 4 (nel complesso di Is domus de sa terra nostra de Aristanis) e lunedì 7 marzo (nell’Hospitalis Sancti Antoni), alle 18, sono previste due degustazioni del pane e dei formaggi della provincia di Oristano.
 

La rassegna ritorna dopo la pausa dello scorso anno, causata da problemi logistici, e si raccorda coi programmi di valorizzazione e promozione che l’Ente camerale ha avviato in uno scenario internazionale, individuando quale area di riferimento proprio il bacino del Mediterraneo. Nell’ambito della manifestazione sabato prossimo, alle 16, nella sala conferenza dell’Hospitalis Sancti Antoni, è previsto un importate incontro che porterà a Oristano il presidente di Insuleur, l’organizzazione delle Camere di commercio delle isole d’Europa, Juan Gual de Torrella Guasp, quindi il presidente di Otie, l’Osservatorio sul turismo delle isole europee, Giovanni Ruggieri, e Paolo Cesare Odone, presidente dell’Euroregione Alp Med, nonché presidente della Camera di commercio di Genova. Saranno loro a presentare il progetto Innonautics, nato per sostenere il flusso turistico legato alla portualità, e il partenariato Alp Med, che riunisce le Camere di commercio dell’Arco Alpino e del Mediterraneo. Due iniziative che vedono la Camera di commercio di Oristano protagonista. In particolare, attraverso il progetto Innonautics la Camera intende promuovere già dalla prossima estate un’interessante iniziativa, in avanzata fase di elaborazione. Mediterranea, quindi, anche un luogo di incontro delle esperienze di cooperazione nel Mediterraneo.

E' possibile scaricare l'opuscolo Mediterranea 2011
 

 

Altre notizie | Archivio

Risorse correlate

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su