Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura OristanoCamera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Agricoltura

Menu contestuale

Vai su


Contenuti

"Fai un'impresa": premiati i vincitori, iniziativa chiusa con successo

Fai un'impresa

13 luglio 2010

Sono pronti a sfidare la crisi, sicuri che la loro iniziativa imprenditoriale riuscirà comunque a vincere il difficile momento economico. Sono tre dei 58 partecipanti al  programma di formazione Fai un’impresa, promosso dalla Camera di commercio di Oristano e realizzato con la collaborazione del Consorzio uno. I loro progetti d’impresa sono stati premiati con 5.000 euro ciascuno, che proprio la Camera di commercio metterà a disposizione il giorno in cui si presenteranno al Registro imprese per dare vita alla nuova società. Daniele Murgia, di Terralba vuol far nascere un’azienda nel settore informatico, in grado di personalizzare per i propri clienti i programmi di software libero, i cosiddetti “open source”  (ha vinto il premio nel settore “Imprese innovative”). Andrea Sabine Paetzke, di Monaco di Baviera, ma da anni trapiantata a San Gavino, invece, è decisa a creare una società che operi nel campo degli eventi, creando attività di attrazione turistica  sui mercati europei, ma anche più semplicemente organizzando feste private (a lei il premio per l’Impresa giovanile). Infine,  Stella Meloni, di Oristano, con in tasca un diploma di stilista, punta sull’attività di sartoria,  pensando a un piccolo atelier che produca dagli abiti da sposa ai capi d’alta moda (primo premio della sezione “Imprese femminili”).

A queste tre iniziative se ne sono aggiunte altre sedici, proposte nell’ambito delle attività didattiche e dei laboratori del programma Fai un’impresa portato a conclusione ieri con una breve cerimonia. Un’iniziativa chiusa con soddisfazione, come hanno sottolineato il presidente della Camera di commercio di Oristano Pietrino Scanu e il segretario generale Enrico Massidda. Gli iscritti sono stati 58 (su 60 posti disponibili) e 39 di questi hanno portato a termine l’attività corsuale con la frequenza minima prescritta, come ha spiegato Francesco Asquer del Consorzio uno, tracciando un bilancio: poco più della metà dei partecipanti erano donne;  l’età media è stata di 34 anni;  il 62 per cento degli iscritti era disoccupato o inoccupato; la metà aveva il diploma di scuola media superiore, il 38 per cento la laurea e il 12 per cento il diploma di scuola media inferiore.

Il presidente del Corso di laurea in economia e gestione dei servizi turistici, Giuseppe Melis, ha lodato l’impegno di questi aspiranti imprenditori e ha ricordato che fare impresa “significa sempre costruire qualcosa che non c’è”. Alessio Putzu, assessore alle Attività produttive del Comune di Oristano, ha guardato con grande attenzione all’iniziativa della Camera di commercio prefigurando forme di possibile collaborazione nell’ambito delle attività dell’Amministrazione cittadina,   decisa a incentivare la nascita di nuove imprese e il rafforzamento di quelle esistenti.

 

Altre notizie | Archivio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Oristano
Via Carducci, 23/25 - 09170 Oristano
tel. +39 0783 21431 - fax +39 0783 73764
C.F 80030090957 - P.Iva 01083280956
segreteria.generale@or.camcom.it - cciaa@pec.or.camcom.it
IBAN IT32 N083 6217 4000 0000 0033 000 - BIC ICRAITRRA20
C/C postale 19228097

Vai su